Posizione corrente:

Lions Club International


Il trionfo di un'idea

L’Associazione Internazionale dei Lions Clubs ebbe origine dall’idea di Melvin Jones, un giovane agente di assicurazioni di Chicago, Illinois, di riunire vari Clubs, aventi come solo scopo la promozione degli affari, in un’unica grande Associazione, forte ed influente, al servizio dell’umanità.

Questa idea divenne realtà allorché, nella riunione tenutasi a Chicago, Illinois, il 7 Giugno 1917, Melvin Jones e 12 rappresentanti dei suddetti Club fondarono ufficialmente il Lions Club International.

Durante tale riunione si stabilì di convocare il Congresso annuale dell’Associazione che ebbe luogo il 10 di Ottobre dello stesso anno a Dallas, Texas, con l’intervento di 36 rappresentanti di 22 Clubs di ogni parte degli Stati Uniti.
In tale occasione furono adottati lo Statuto, il Regolamento ed i colori ufficiali oro e porpora, nonché delineati gli Scopi del Lions Clubs International ed il Codice dell’Etica Lionistica.

L’Associazione non raggiunse un livello internazionale fino al 1920 allorchè il primo Club venne formato nel Canadà. Successivamente ne vennero organizzati altri in Cina, Messico e Cuba, cosicché nel 1927 il numero dei Clubs raggiunse la cifra di 1183 con un sodalizio complessivo di 60.000 Soci.

Nel 1935 Panama divenne sede del primo Club Sud Americano subito seguito da quello organizzato in Colombia. Il lionismo raggiunse l’Europa nel 1948 con la costituzione di Clubs in Svezia, Svizzera e Francia e nel 1952 fu organizzato il primo Club in Giappone.
In Italia il primo Club Lions fu quello di Milano sorto nel 1951.

Da allora l’Associazione, il cui nome ufficiale è “Associazione Internazionale dei Lions Clubs” è diventata mondiale, con Clubs in oltre 200 nazioni.

Il nome Lions è in realtà un acronimo che ne cela lo slogan “Liberty, Intelligence, Our Nation’s Safety” (Libertà, Comprensione, Salvaguardia delle nostre Nazioni).

Il motto dell’Associazione è “Servire“: quale miglior modo per esprimere la vera missione del Lionismo ?

L’emblema consiste nella lettera “L” in oro su fondo circolare di color porpora.
Sul bordo dorato dell’area circolare vi sono due profili di leoni rivolti verso l’esterno dell’area.

La parola “Lions” è situata nella parte superiore mentre la parola “International” nella parte inferiore. Simbolicamente i leoni sono rivolti verso il passato e verso il futuro, orgogliosi del passato e confidenti nel futuro. Ogni singolo Socio dovrebbe portare questo emblema con orgoglio.
I colori porpora ed oro furono scelti quali colori ufficiali nel 1917, data di fondazione dell’Associazione. Il color porpora sta a significare lealtà verso i propri amici e verso sé stessi, nonché integrità di mente e di cuore. L’oro simboleggia sincerità di propositi, libertà di giudizio, purezza di vita, generosità di mente e di cuore verso il prossimo.

La Sede centrale è situata ad Oak Brook, Illinois, USA, in un moderno palazzo di proprietà dell’Associazione e nonostante l’Associazione abbia uffici in altre parti del mondo, essa è il Centro del mondo Lionistico.

Il Personale impiegato, consistente in circa 300 persone, dipende dall’Amministratore Esecutivo che ricopre la carica più alta nell’Associazione e che, a sua volta, dipende direttamente dal Presidente Internazionale. Oltre a curare i dati relativi al sodalizio e quelli finanziari, il personale collabora con gli Officers e con i membri del Consiglio nella preparazione di nuovi programmi per i Lions, Lioness e Leo Clubs e nel perfezionamento di quelli già esistenti.

Il Lions Club International ha il suo sito ufficiale all’indirizzo: www.lionsclubs.org