Posizione corrente:

Buste Affrancate primi in Toscana


Data di termine: 14.05.2016


Destinate al cestino della carta le buste afrancate possono avere un valore per il francobollo che le adorna. Fin dal 1987 il Lions Club Filatelico Italiano propose questo “service” in collaborazione con i Padri Camilliani (Ordine dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi, fondato nel 1582 da San Camillo de Lellis), i quali provvedono a raccogliere queste buste per venderle alle imprese specializzate nel collezionismo filatelico e trarne un ricavo da utilizzare nelle proprie missioni in tutto il mondo specialmente per la cura dei malati, con particolare attenzione a bambini ed anziani. Nel 2013 la raccolta complessiva dei Lions Italiani, che è convogliata alla Missione Camilliana di Torino ha superato i 2.000 Kg con un ricavato da parte di oltre 8.000€, utilizzati (in quel caso) direttamente ad Ouagadougou (Burkina Faso) ed in Haiti. Nell’annata 2015-16 abbiamo ottenuto un grande successo risultando il Club che ha raccolto più buste usate di tutto il Distretto!! Grazie all’impegno del socio Renato Galletta incaricato del service ed al contributo di tutti i soci (fra cui in particolar modo Fulvio D’Angelo e Vincenzo Costa) abbiamo raggiunto 16,68 Kg contro i 14 di Pistoia e gli spiccioli di tutti gli altri club partecipanti (alcuni anche con 180 g.!).  Durante il Congresso Distrettuale il Governatore ci ha tributato il giusto riconoscimento, consegnando al Presidente Cecchetti la patch da attaccare al Labaro.