Posizione corrente:

Lions Club Livorno Host festeggia il suo compleanno premiando i giovani


Martedì 15 marzo 2016 il Lions Club Livorno Host ha voluto festeggiare il suo sessantesimo compleanno nel servizio alla comunità di Livorno, nel migliore dei modi possibili, ovvero con lo sguardo rivolto verso il futuro, come uno dei due Leoni che contraddistingue l’emblema Lions, tra gli ospiti anche il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin.

Ed infatti ha colto l’occasione della presenza del Governatore del Distretto Lions 108 LA (Toscana) 2015 – 2016, Carlo Bianucci, per procedere alla concretizzazione di alcuni services tradizionalmente dedicati al mondo giovanile.

Niente di strano, se solo si pensa che lo stesso Governatore Bianucci ha voluto improntare il proprio Service Distrettuale alla promozione di progetti rivolti ai Giovani, calati nelle diverse realtà territoriali, ma coordinati fra loro in “PRO.DI.GI. – Progetti Distrettuali Giovani”.

Ed il prodigio del Lions Club Livorno Host è stato quello di premiare tre giovani studenti livornesi, due per i meriti dimostrati nel percorso di studio, quali migliori maturi nell’anno 2014 – 2015 rispettivamente all’Istituto Tecnico per Geometri Bernardo Buontalenti (Simone Parigi della V C Costruzioni ambiente territorio) ed al Liceo Scientifico Francesco Cecioni (Giorgia Pietrini, della V D indirizzo linguistico, che ha ottenuto addirittura 100 con lode all’esame di maturità).

La terza premiata è Valentina Orsini della IV B del Liceo Cecioni, che, invece, è risultata vittoriosa nel concorso Scambi Giovanili, promosso per il secondo anno consecutivo dal Club.

Simone e Giorgia hanno ricevuto 1.000 euro ciascuno come piccolo sostegno nella continuazione del loro percorso di studio, mentre Valentina, nel prossimo luglio, trascorrerà con oneri a carico del Club e del Programma Internazionale Lions di scambi Giovanili (YEC), tre settimane in una famiglia e in un campo internazionale Lions, con giovani di tutto il mondo, in Croazia.

Una grande soddisfazione per i vincitori, ma anche per il Club che continua così in una tradizione ormai decennale.